CONTENUTI E APPROFONDIMENTI

IL TERRITORIO

P. Cibin - A. Ippoliti, identità nel Basso Piave

P. Cibin - A. Ippoliti, identità nel Basso Piave, Mazzanti Editori, Venezia, 2006

Identita nel Basso PiaveLa conoscenza del dialetto in quanto manifestazione espressiva capace di una propria autonomia linguistica (lessicale e grammaticale) deve necessariamente fondarsi su uno studio a tutto campo: infatti, pur avvalendoci dell'uso dei vocabolari, non possiamo prescindere dall'analisi di tipo testuale perché il parlante dialettofono, esattamente come avviene per qualsiasi altra lingua, non si esprime usando singoli termini o espressioni nella sua comunicazione quotidiana. La trasmissione dei messaggi avviene, piuttosto, attraverso una sequenza logica di testi, associati ad atti e gesti (prossemica e mimica), atteggiamenti e comportamenti, che costituiscono il consueto corredo alla comunicazione verbale in ogni lingua.

Per questo motivo, P. Cibin e A. Ippoliti hanno affrontato il dialetto su un piano diverso, più complesso rispetto a quello messo in evidenza all'interno del Vocabolario del dialetto del Basso Piave. La ricerca lessicale ha avuto modo, così, di arricchirsi perché presentata attraverso una visione a tutto tondo della società dialettofona, famigliare e contadina che ha vissuto nel territorio del Basso Piave, di natura originariamente paludosa, fino ad alcuni decenni fa. Tale società viene appunto messa in evidenza attraverso una serie di scorci narrativi espressi completamente nel dialetto da essa usato anche quando il dialettofono comunicava per iscritto.


PER INFORMAZIONI SUL VOLUME CONTATTARE L'ASSOCIAZIONE