Il cavallo da tiro

.

Il giorno 13 aprile 2013, alle ore 10.30, l’Istituto ComprensivoE. Toti” di Musile di Piave ospiterà un evento promosso in collaborazione con l’Associazione “G.R.I.L. Basso Piave” nell’ambito del progetto didattico “Alla scoperta dell’identità del Basso Piave”.con-la-vagonette

Con l’apporto del signor Claudio Frasson – appassionato di cavalli per tradizione famigliare – e di altri conduttori di cavalli, gli alunni della scuola media e delle scuole elementari di Musile di Piave potranno assistere ad una dimostrazione pratica relativa all’utilizzo della trazione animale e del famoso T.P.R. (trasporto pesante rapido), molto utilizzato fino al primo Novecento nel territorio del Basso Piave.

In tale contesto, vi sarà pure una dimostrazione,la-pariglia nella quale, verrà offerto anche una rappresentazione riferita ad alcune attività che venivano svolte nelle nostre campagne nel medesimo periodo storico.

La storia del cavallo agricolo da Tiro -Trasporto Pesante Rapido- risale ai primi anni dello scorso secolo, quando il cavallo era particolarmente utile come forza motrice trainante, nei lavori svolti nelle nostre campagne oppure per il trasporto delle merci. Tali lavori agricoli richiedevano uno sforzo intenso, spesso compiuto in poco tempo, per cui era necessario utilizzare animali potenti ma, al tempo stesso, agili. Clicca il video-pariglia-tpr Il T.P.R., l’equino ottenuto grazie a un incrocio di razze locali con altre del nord Europa, rispondeva a queste esigenze. Nel Basso Piave il cavallo agricolo da Tiro  fu largamente impiegato fino a quando, durante il primo conflitto mondiale, questi animali subirono una palese decimazione e di conseguenza, si diede avvio all’utilizzo del trattore agricolo su scale estesa.

Un Commento a “Il cavallo da tiro”

  1. vodice ha detto:

    That is the first time I frequented your web page and thus far? I surprised with the research you made to make this particular publish incredible. Wonderful process!…

Lascia un Commento